FAUSTO MASNADA

RIDER

FAUSTO MASNADA: L’ANGUILLA DI BREMBILLA

Ciao a tutti,

Mi chiamo Fausto Masnada, ho 26 anni e sono un corridore del Team Androni Giocattoli Sidermec. Quest’anno al Giro d’Italia sono riuscito a conquistare una vittoria di tappa, imponendomi nella frazione con arrivo a San Giovanni Rotondo. Questo successo però viene da lontano. Ho iniziato a sudare in bicicletta dall’età di 6 anni, grazie a un mio compagno di classe che mi ha convinto a tentare questa disciplina. Dopo due gare, il mio amico ha intrapreso altre attività sportive mentre io da quel giorno non mi sono più fermato.

Fino alla categoria Allievi ho avuto la fortuna di gareggiare in squadre dove l’aspetto più importante era il divertimento. Questo mi ha permesso di crescere senza pressioni e di godermi appieno questo sport. Naturalmente poi, con il passare degli anni, sono entrati a far parte della mia vita anche altri aspetti più prettamente tecnici: la tattica, la preparazione fisica, ecc… Nel 2014 ho iniziato il mio percorso tra gli Under 23 nel Team Colpack. Purtroppo a causa della mononucleosi e di altri problemi fisici non sono riuscito ad esprimermi al meglio nel primo periodo. Fortunatamente poi ho risolto tutti i miei guai fisici e sono riuscito ad ottenere buoni risultati, come la vittoria al Piccolo Giro di Lombardia.

Nel 2017 sono stato ingaggiato da Gianni Savio nel Team Androni Giocattoli Sidermec, una squadra che mi ha fatto crescere sia come corridore che come uomo. Quest’anno sto raccogliendo i frutti del duro lavoro svolto nei primi due anni. Sono riuscito ad impormi in due tappe del Tour of the Alps ad aprile e poi a maggio l’entusiasmante affermazione al Giro d’Italia, con la conquista anche della Cima Coppi.

A novembre compirò 26 anni e ormai ho capito la tipologia di corridore che voglio diventare. Mi sto allenando in particolare per essere un corridore da corse a tappe e l’obiettivo è quello di centrare presto una TOP 10 nella classifica generale di un grande Giro. Essere un corridore non è semplice, spesso si è in ritiro a preparare gli appuntamenti della stagione, sacrificando la famiglia e gli affetti. Non è facile stare lontano da casa per tante settimane ma questa vita potrò farla al massimo per altri 10 anni e quindi devo tener duro e fare dei sacrifici in questa fase della mia vita se voglio mantenermi a certi livelli. Quando non sono alle corse conduco una vita tranquilla, mi piace trascorrere il tempo con la mia ragazza e i miei amici. Amo molto viaggiare anche se non è facile ritagliarsi tanto tempo per questo hobby.

Sono due anni ormai che io e il mio team pedaliamo sui prodotti di Selle San Marco. Personalmente utilizzo il modello Aspide Racing Pro-Series Open Fit, una sella molto confortevole ma anche accattivante dal punto di vista estetico. Qualche giorno fa ho visitato il quartier generale di Selle San Marco a Rossano Veneto e sono stato davvero felice del regalo che l’azienda ha voluto farmi: una sella completamente personalizzata che esalta la vittoria al Giro d’Italia. Sono davvero entusiasta di tutto questo affetto nei miei confronti.

Per me ora inizia la seconda parte di questa stagione ciclistica. Dopo una prima parte molto positiva, sono fiducioso che insieme al team riusciremo a ripeterci anche nei prossimi mesi.

Continuate a seguirmi, un saluto a tutti i miei tifosi dall’ “Anguilla di Brembilla”

Fausto